Notiziario ANLA

Sede Regionale Toscana


COMPLIMENTI



  • a Luciana Zanchini
    nata nel 1952, innamorata della fotografia, Luciana vive a Firenze e ha sempre avuto un progetto ambizioso e ampio voler conoscere la storia di Firenze, capirne la bellezza universale e dar vita a una documentazione fotografica capace di immortalare la città seguendo un percorso storico - artistico - spirituale, anche attraverso la partecipazione a conferenze e studi in questa direzione. Complimenti per la sua ultima pubblicazione "La mia Firenze è un abbraccio cristiano!" che riguarda arte, fotografia, storia, filosofia, spiritualità, politica in due parole ECCO FIRENZE. Sicuramente da apprezzare il legame spirituale e religioso di Luciana con Firenze che lei percepisce diffuso e presente nei monumenti e nell’arte della città.

  • a Leonora Leonori Cecina
    nata a Roma e residente a Firenze, fin dalla prima infanzia si è dedicata alla poesia e alla pittura. Dopo aver pubblicato diversi libri di liriche, ha approdato al suo ultimo lavoro di poesia "Chiaroscuri del silenzio" edito 2017 da Florence Art Edizioni, dedicando tre variegati capitoli all’impegnativo tema del silenzio, con prefazione del Maestro Franco Manescalchi secondo il quale i temi trattati dall’autrice "l’anima, i sentimenti, la natura formano la triade di un unico quadro". Numerosi i premi letterari conseguiti, sempre generoso il giudizio della critica a cominciare dal grande Mario Luzi che definì la poesia di Leonora "amabile e incisiva". Complimenti anche per la copertina dell’opera tratta da un suo bel quadro dal titolo "Campo di grano" (olio su tela 2016).

  • a Margherita Biondi
    per la sua mostra personale di pittura "I colori della mia montagna" organizzata a Maresca nella sala Coop e inaugurata il 15 luglio scorso con la presentazione di Roberto Prioreschi. Margherita vive e opera a Pistoia e fin da bambina si è dedicata al disegno e alla pittura. E' apprezzata da pubblico e critici per l'emozione e il vigore delle sue immagini pittoriche e per una interpretazione poetica della realtà che tiene conto del fantastico e del sogno

  • a Manola Viti
    per il premio speciale Egidio Vicentin Valcolor da lei conseguito con la sua lirica "Il viaggio" nell’ambito del Premio Internazionale Città di Aosta giunto alla XIV edizione. Congratulazioni alla nostra socia.

  • a Valerio Mirannalti
    per la sua mostra personale di pittura #TUSCANYLANDSCAPE organizzata a Firenze nell’Auditorium del Consiglio Regionale della Toscana con gli interventi di Paolo Becattini, capo di gabinetto del Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, del critico d’arte Silvia Ranzi, in collaborazione con l’Anla Toscana rappresentata dal Presidente regionale Vincenzo D’Angelo. La pittura dell’artista da sempre si ispira all’ambiente rurale: dalle dolci colline di Fiesole, ai fiumi, alle Alpi Apuane della Versilia. Durante l’inaugurazione Valerio è stato intervistato dalla dott. Ranzi ed è emerso tutto il suo percorso artistico degli ultimi anni, compreso l’abile ed attento stile paesaggista che nelle sue opere coniuga modernità e classicità di tagli visivi e stesure cromatiche.

  • a Grazia Maria Barbieri Felicetti
    per la mostra delle sue splendide icone "dalla Parola all’Immagine" allestita nel Museo Giuliano Ghelli - Chiesa del Suffragio nel Comune di San Casciano Val di Pesa (Firenze). Le icone dell’artista - secondo Maria Galassini - pur eseguite nel totale rispetto delle regole antiche, sono opere moderne; sono mediate da una morbidezza di tratto e di colore attraverso i quali assumono nuova dimensione, conservando al tempo stesso tutta l’intensità del messaggio di fede. Per la compianta Duccia Camiciotti, l’artista ha un tocco soggettivo sia nella scelta dei temi che nella realizzazione di figure esclusive e diversificate; imprime la propria forza interpretativa nel segno deciso, ogni possibile armonia di carattere nell’atteggiamento delle membra e dei volti.

  • a Anna Maria Guarnieri
    per la sua esposizione a Roma, in Piazza del Popolo, nelle Sale del Bramante, in occasione della Triennale del Bramante 2016 e per la creazione del drappo del prestigioso Palio della Balestra 2016 a Gubbio. Due eventi importanti per la pittrice, maestra del Simbolismo, che in gran parte delle sue opere cerca di rappresentare in una forma visibile e concreta idee astratte come amore, odio, Dio, pietà, ecc.. Condividiamo con convinzione quanto affermato dal Prof. Gerardo Pecci, critico e storico dell’arte, secondo il quale quella della Guarnieri "è una pittura colta, intrigante, che racchiude analogie e significati, sentimenti opposti ed emozioni nascoste che si annidano nei meandri di un simbolismo che prima nasconde e poi rivela la verità delle cose".

  • a Mara Faggioli
    artista fiorentina che opera a 360 gradi, che tocca temi che fanno riferimento ai valori multiculturali, alla solidarietà ed alla fratellanza fra i popoli, poetessa sensibile e organizzatrice di eventi culturali, per la sua mostra personale dal titolo "Un abbraccio al mondo - Pittura, Scultura e Poesia" svoltasi al palazzo della cultura del comune di Stazzema, carico di storia e di memoria per un orrendo crimine, l'eccidio del 12 agosto 1944.

  • a Maria Eleonora Zangara
    nativa di Gerace, bella e ridente località della Calabria, pittrice dai colori caldi e corposi, finissima poetessa, vincitrice di numerosi premi in concorsi italiani e stranieri, come quello del premio speciale della giuria e della critica del 12° concorso letterario internazionale "DOMENICO ALIQUO", ottima fotografa che, secondo la critica letteraria e d’arte Marilù Giannone "ricerca contrasti più o meno netti di luce ed ombra lasciandone trasparire il confine". Maria Eleonora, artista a tutto campo, dedica le sue composizioni a temi diversi per ogni raccolta, come "Amata terra" edizioni Laruffa, che canta le bellezze della Calabria. Sempre, secondo Giannone, è particolarmente "incantevole la raccolta "Pause d’inchiostro - Profili nella notte". Recentemente la nostra ha esposto le sue opere pittoriche alla nota galleria d’arte e cultura "l’Universale" di Roma ed ha presentato con successo il suo libro "Amata terra" durante l’evento annuale "Roma art meeting".

  • a Giacinto Silletti
    fotografo dilettante nonché appassionato viaggiatore, per la sua mostra fotografica sul Giappone "Un bel dì vedremo" nella Biblioteca comunale di Vaglia, descrive un Paese complesso e interessante, dove convivono tradizioni millenarie e un avanzato sviluppo tecnologico, Certamente tra i più affascinanti e suggestivi del pianeta. Venti scatti con incantevoli paesaggi naturali e città avveniristiche unite tra loro dai superveloci treni Shinkansen, geishe con Kimono colorati e donne con tailleur firmati e tacchi alti. Ingresso libero fino al 10 dicembre 2015

  • a Laura Molteni
    artista poliedrica e poetessa, la quale ha vinto recentemente il primo premio di composizione pianistica con il suo pezzo "Teneramente" nell'ambito dell'11 Concorso Nazionale di Composizione Pianistica indetto nel 2015 nel suo ventennale di attività, dall'Associazione Culturale "De Musica" di Savona, fondata dal compositore e pianista Maestro Giusto Franco. La manifestazione si è avvalsa dei significativi patrocini del Comune e della Provincia di Savona, del Provveditorato agli Studi di Savona e dell'Accademia Musicale Genovese.


ANLA - Associazione Nazionale Seniores di Azienda
Presidenza Nazionale e Segreteria Generale
Via di Val Cannuta 182 - c/o Telecom Spa - 00166 Roma
tel 0686321128 - fax 0686322076 - email info@anla.it